Tipologia:
Chiesa




Delle cappelle cimiteriali di proprietà privata annesse alla Cattedrale rimane in piedi quella di Santa Maria di Costantinopoli. Fu sede della Confraternita intitolata al Corpo di Cristo e alla Madonna di Costantinopoli. Si accede da un portale laterale impreziosito sull’architrave, sugli stipiti e sull’archivolto di cornici rinascimentali. Nella lunetta un rilievo raffigura una processione di uomini incappucciati con candele in mano che trasportano un baldacchino con la statua della Madonna della Bruna, adattato alla lunetta. La scena sembra ambientata in piazza Duomo, si riconosce la Porta di Suso, la Cattedrale in veste rinascimentale e il Campanile che ricorda la Torre Metellana. La processione sembra essere quella dei pastori, i cui confratelli andavano incappucciati. All’interno si ammira un altare con dossale in pietra, datato e firmato da Altobello Persio nel 1540 con al centro il rilievo della Madonna di Costantinopoli.


Via Riscatto 75100 Matera





Accessibilità:



Biglietto di ingresso:



Note:




Titolarità: