San Mauro Forte

San Mauro Forte è un borgo che sorge a 540 m s.l.m. in provincia di Matera, Basilicata.  È un centro che risale all’epoca Normanna e il suo nome deriva da un antico monastero benedettino “San Mauro”. Successivamente fu aggiunto il nome “Forte” per ricordare come il borgo, nel 1861, riuscì a respingere le bande di briganti dello spagnolo Borjes. All’epoca l’ingresso al paese poteva avvenire da quattro porte, di cui una ancora presente.
sanmaurforte03

COSE DA NON PERDERE

San Mauro Forte è un borgo ricco di storia e di tradizione, di visuali paesaggistiche tipiche della collina materana con presenza di splendidi uliveti. Nell’attuale piazza principale fu costruito il Torriore cilindrico ed è uno delle più importanti strutture difensive ricostruito negli anni Cinquanta del Quattrocento dagli Angioini. Oggi, la Torre Normanna è diventata museo d’attrazione.
Numerosi sono i palazzi nobiliari risalenti al settecento: Palazzo Arcieri, Palazzo Arcieri Bitonti, attuale museo “in Viaggio in Basilicata”, Palazzo Deufemia, Palazzo Lauria, Palazzo Scalese, Palazzo del Turco, Palazzo Di Mase, Palazzo Onorati, Palazzo Scalese, palazzo Montesano di Montemurro, Palazzo Acquaviva. Tutti presentano pregiati elementi ornamentali e testimoniano il rapporto che i proprietari ebbero con la cultura napoletana.
Il borgo è di notevole importanza anche per l’architettura religiosa: la Chiesa di Santa Maria Assunta, costruita nel 1553 e rifugio di una croce astile del XVI secolo e di una tela del 1700. La Chiesa di San Rocco, la Chiesa dell’Annunziata, la Cappella di Santa Maria del Rosario.

LE ECCELLENZE GASTRONOMICHE

San Mauro Forte è un punto fondamentale per l’enogastronomia. Un luogo ricco di tradizione e peculiarità biologica. Diversi sono i prodotti d’eccellenza che caratterizzano il borgo: tartufo, pistacchio, miele, melograno, zafferano, olio EVO, prodotti bio per il benessere e la bellezza del corpo a base di Bava di Lumaca. Eccellenze della tradizione di carni lavorate nella periodicità. Fondamentale è l’usanza di valutare gli usi e i costumi enogastronomici nel giusto tempo

sanmaurforte04

SERVIZI TURISTICI

sanmaurforte05

EVENTI

il più importante è IL CAMPANACCIO. Il rito del paese coincide con la festa di sant’Antonio Abate e secondo la tradizione popolare, con il suono frastornante dei grandi campanacci si vuol scongiurare il male e favorire il buon raccolto della terra. Il suono si attenua nel momento il cui i suonatori si recano presso le cantine tradizionali o ai punti di ristoro degustando il buon vino e prodotti tipici derivanti dall’uccisione del maiale.

ESCURSIONI

Importante è la natura, i paesaggi di questa terra. Ognuno può dedicarsi a delle passeggiate nei boschi o lungo le vie del centro storico scoprendo storia e viste mozzafiato. Poi, magari, fermarsi per un bel pic-nic con amici nella natura oppure esplorare la tradizione e l’enogastronomia con un buon pranzo tipico nelle cantine tradizionali che onorano la cultura lucana.

ESPERIENZE TURISTICHE

Le esperienze in cui si uniscono avventura, gastronomia, cultura e lavoro. L’unione nel visitare la tradizione culturale della storia locale delle epoche differenti con descrizioni ed elementi multimediali e la curiosità nel conoscere le aziende in cui c’è l’avvio di prodotti Bio per eccellenza. Visitare le aziende agricole, il lavoro quotidiano per arrivare ad assaporare il prodotto finale con degustazioni o pasti nelle cantine tradizionali o ristoranti locali. L’adrenalina nel fare escursioni naturalistiche tra boschi circostanti e aziende innovative. La scelta è ampia!

FOCUS

3 PROPOPSTE IMPERDIBILI

1. Tour gastronomico vivendo la tradizione locale;
2. Tour culturale approfondendo la storia del borgo;
3. Vivere una giornata nel borgo di San Mauro Forte tra usi e tipicità.

CONTATTI

Assessore alla cultura: Angelo Tricarico 328.3547147